Tomás Saraceno Tomás Saraceno

AnarcoAracnoAnacro AnarcoAracnoAnacro

29.07.21 | 30.01.22
Area monumentale della Neapolis
Siracusa

Suoni, gesti, vibrazioni e visioni, sculture, installazioni, realtà aumentata, esperimenti di biodiversità e tecnodiversità. Per la prima volta Tomás Saraceno, artista argentino di origine italiana che vive e lavora a Berlino, considerato uno dei maggiori protagonisti della scena artistica contemporanea internazionale e uno dei più influenti attivisti per la salvaguardia del pianeta, rilegge e riscrive l’Area monumentale della Neapolis di Siracusa con un percorso narrativo sperimentale e multimediale creato appositamente, che sfida i modi dominanti di vivere e percepire l’ambiente.

Un’immersione che moltiplica le storie raccontate dal sito archeologico e si interroga sulla centralità della storia umana e in particolare su quella dell’Occidente, chiedendo ai visitatori di prestare attenzione alle reti di vita che ci collegano alle nostre ecologie circostanti.

La mostra, a cura di Paolo Falcone, è promossa dalla Regione Siciliana - Assessorato dei Beni Culturali e dell’Identità Siciliana, dal Parco Archeologico e Paesaggistico di Siracusa, Eloro, Villa del Tellaro e Akrai. È prodotta e organizzata da Civita Sicilia in collaborazione con Studio Tomás Saraceno, INDA - Istituto Nazionale del Dramma Antico e Accademia d’Arte del Dramma Antico.

Tomás Saraceno

Tomás Saraceno
Tomás Saraceno - Photography by Studio Tomás Saraceno

Tomás Saraceno è un artista di origine argentina, i cui progetti – sculture fluttuanti, collaborazioni internazionali e installazioni interattive – propongono e dialogano con forme dell’abitare e percepire l’ambiente che sono state soppresse nell’era del Capitalocene, umane e non umane allo stesso tempo.

Richiamando a una giustizia ambientale capace di consentire la convivenza interspecie, le collaborazioni artistiche di Saraceno aprono a nuove relazioni con le dimensioni terrestre, atmosferica e cosmica – in particolare attraverso i suoi progetti Aerocene e Arachnophilia.

Saraceno vive e lavora nel pianeta e oltre il pianeta Terra.

Scarica il Press Kit

INFO E ORARI

29.07.21 | 30.01.22

Sede

Area monumentale Neapolis - Siracusa
Ingresso da Largo Anfiteatro (tra via E. Romagnoli della e via F.S. Cavallari)
96100 Siracusa SR
Apri la mappa

Periodo di apertura

Orari dal 16 al 30 settembre

da lunedì a domenica -
(la biglietteria chiude alle )

Orari dall’ 1 al 30 ottobre

da lunedì a domenica -
(la biglietteria chiude alle )

Orari del 31 ottobre

- (la biglietteria chiude alle )

Orari dal 1 novembre

da lunedì a domenica -
(la biglietteria chiude alle )

ORARI PERFORMANCE

tutti i giorni 8.30-12.30 / 15.30 fino a chiusura del Parco
La performance Aerocene è realizzabile solo in presenza di condizioni climatiche ottimali.
Come tutte le aree archeologiche, nei mesi successivi gli orari varieranno con il cambiare delle stagioni.

MESSAGGIO IMPORTANTE PER I VISITATORI

Vi informiamo che in occasione di alcune riprese cinematografiche il Parco sarà parzialmente visitabile, con chiusura al pubblico delle Latomie del Paradiso, dal 27 settembre al 7 ottobre. Il Parco sarà inoltre chiuso dalle ore 14:00 del 4 ottobre (con ultimo ingresso alle ore 12:30) e per tutta la giornata del 5 ottobre.
Fino al 7 ottobre sarà possibile accedere al parco acquistando il biglietto ridotto a 10€

Biglietti

Intero (Intera Area + Mostra) € 16,50
Ridotto (Intera Area + Mostra) € 10,00
Cumulativo Intero (Intera Area + Mostra + Museo archeologico Paolo Orsi) € 21,50
Cumulativo Ridotto (Intera Area + Mostra + Museo archeologico Paolo Orsi) € 12,50

Ingresso alle grotte dei Cordari e del Salnitro: obbligo d’indossare i caschetti

Audioguide solo Area in italiano, inglese, francese, tedesco, spagnolo

Adulti € 5,00 con mappa cartacea
Bambini € 3,00 con mappa cartacea
ultimo noleggio ore

Visite guidate solo Area

€ 11,00 a persona
Gratuita per i minori di 11 anni

Importante!

Per accedere dal 6 agosto 2021 sarà necessario presentare, insieme al biglietto, anche il proprio Green Pass - Certificazione verde COVID-19, esibendo a richiesta il proprio documento di identità.
Per maggiori informazioni sulla Certificazione visita il sito ufficiale e scopri
Che cos’è il Green Pass - Certificazione verde COVID-19
Come funziona il Green Pass - Certificazione verde COVID-19
Come ottenere il Green Pass - Certificazione verde COVID-19

Attenzione! In assenza del Green Pass - Certificazione verde COVID-19 non sarà consentito l’accesso.

Prenotazioni

ACKNOWLEDGEMENTS

First and foremost, I would like to thank Paolo Falcone, who curated this exhibition, and who I have had the pleasure to work with in the past, as well. Paolo, it has been such a gift to be able to join you for another exhibition!

Thank you to the Park, in particular Carlo Staffile and Anita Crispino; to the whole team at Civita Sicilia, especially Renata Sansone, Barbara Gasperini Angela Campisi, Antonio Gerbino, Elisa Biscotto, Federica Tardani, Ombretta Roverselli; and Olimpia Cavriani, Andrea Giarrizzo and Vittoria Gallo. Thank you also to Rossella Bussetti, Andrea Benedino and Elisabetta Mariani, as well to Ivan La Mesa, Manuel La Mesa, Stefania La Mesa.

I would like to thank for their collaboration and enthusiasm the Istituto Nazionale del Dramma Antico and Accademia d’Arte del Dramma Antico, in particular Antonio Calbi, Elena Polic Greco, Simonetta Cartia, and all of the students.

A special thank you to Antonino Dentici, a member of the Arachnophilia community, for mapping the spider species that live here and helping us to attune to the park’s rich diversity.

Also for their support, Regione Siciliana - Assessorato dei Beni Culturali e dell’Identità Siciliana, and Parco Archeologico e Paesaggistico di Siracusa, Eloro, Villa del Tellaro e Akrai. I want to thank Aquaporin Inside® for the water systems that run through the sculpture States of Water and will provide refuge and sustenance to any living being that passes by it.

To Bronisław Szerszyński, a member of the Aerocene community, for his essay “Drift as a planetary Phenomenon”, first presented at ON AIR at Palais De Tokyo, to Bernd Herzerog for coordinating the collaborative project “©Ovid’s Metamorphoses”, and to all of the writers whose work dialogues with this exhibition, thank you.

To project supporters at Acute Art, in particular Daniel Birnbaum, Jacob De Geer, Rodrigo Marques, Irene Due, and Isabela Herig.

To my studio, with whom we never stop dreaming, an incredible thanks to the leading members, without whom, nothing would be possible; Lars Behrendt, Claudia Melendez, Sarah Kisner, Manuela Mazure and Jillian Meyer. As well, for their work on this project thank you to Viola Castellano, Giulia Albarello, Lucía Cash, Meike Fischer, Ollie George, Dario Laganà, Vicente Macellari, Filippo Vogliazzo, Lucas Mateluna, Hans-Martin Schlesier, Alberto Vallejo and Filippo Vogliazzo.

Thank you to the Arachnophilia community, for the never ending journeys of extended sensitivities, especially Arachnophilics, Ally Bisshop, spider divination practitioners Bagheera kiplingi, Roland Muehlethaler, Antonino Dentici, Marco Capritti, Alessandro Barra, Paolo Inglese, Salvatore Chilardi, Viola Castellano, Paolo Falcone, Olimpia Cavriani, Maratus speciosus, as well as key scientific and research institutions, including Peter Jaeger of Senckenberg Research Institute, Markus J Buehler, and Leila Kinney of MIT, Macquarie University, Museum für Naturkunde and many more.

Thanks also to all the Museo Aero Solar and Aerocene community, for dreaming on flying together to free the air, especially, Derek McCormack, Nicholas Shapiro, Sasha Engelmann, Jol Thomson, Yasmil Raymond, Ludovica Illari, Glenn Flierl and Bill McKenna of MIT EAPS as well as Leila Wheatley Kinney of MIT CAST. And for the generous, long-term support of Eric and Caroline Freymond.

To my galleries, Andersen’s, Copenhagen; Ruth Benzacar, Buenos Aires; Pinksummer Contemporary Art, Genoa; and Tanya Bonakdar, New York/Los Angeles, thank you for your support over the years!

And to my family, friends and supporters, in particular all of you who could join me here today,
Thank you!

Tomás Saraceno

cookie policy